Post più popolari

giovedì 20 luglio 2017

SAN CASSIANO (BZ): PIZ SOREGA


Partenza: San Cassiano, Impianto di risalita per Piz Sorega, cabinovia gialla a 8 posti: Vedi Mappa Movimënt
Prezzi Impianto:  8,40 € 7,60€ 12,80 Vedi Prezzi Alta Badia Impianti
Orari: 8:30 - 17:30 con bici, sì.

All'arrivo dell'impianto, si approda al Rifugio Piz Sorega (raggiungibile anche a piedi per i più volenterosi). Il paesaggio è spettacolareQui trovate una prima "stazione divertimento" per bambini (e adulti Peter Pan): il MINIGOLF tutto in legno! gratuito e divertentissimo. Inoltre, la TANA DELL'ORSO e un percorso per STRANE BICICLETTE DA CROSS "PUMP TRACK") molto particolare. Un PARCO GIOCHI attrezzato con ZONE D'ACQUA. Possibilità di noleggio E-Bikes da lasciare nelle stazioni successive.
 

Non si deve avere fretta, ogni rifugio ha qualche attrazione per bambini (e ottime leccornie per adulti, oltre a birra fresca a fiumi). Il giro che abbiamo fatto noi è tranquillamente percorribile in una mattinata abbondante, con sosta panini nei meravigliosi prati tra un rifugio e l'altro, oppure con pranzo in uno dei rifugi, ma per questo dipende dal periodo dell'anno: in agorsto e nei week end è davvero tutto molto affollato. Del resto accessibiltà e confort portano più gente! I pro e i contro del turismo ben fatto.



La seconda tappa del Tour è il curioso rifugio Las Vegas Lodge, che ha suscitato la comprensibile risata della nostra amica americana, Hedy. Trovare Las Vegas in Val Badia è assai curioso e il contrasto tra ciò che è Las Vegas e ciò che troverete qui è totale. Ma si vede che il proprietario è un personaggio particolare, che ha girato il mondo. Ex Atleta, ora Maestro di sci e amante del Motocross, trial, motoslitte, Ulli vuole trasmettere con Las Vegas l'idea del divertimento e del relax. www.lasvegasonline.it
 

Proseguiamo e la strada si arrampica dolcemente tra prati di una bellezza disarmante. Sdraio in legno suggeriscono soste al sole. Sono comodissime... si vede!



Il panorama che accompagna l'intera camminata è mozzafiato e riconcilia con il mondo. Il successivo rifugio che si raggiunge è il Bioch Ütia a 2079m, tipica Baita Ladina in legno con una impostazione più tradizionale rispetto al Las Vegas. Causa lavori, abbiamo saltato la sosta in questo punto e siamo passati oltre, in mezzo ai prati e alle piccole casette in legno, accanto alle quali si può sostare per un pic nic, a patto di lasciare tutto pulito e non abbandonare i propri rifiuti.


Il percorso è sempre molto agevole, la strada è ampia e percorribile in bicicletta o con passeggini da montagna.



Camminare liberi sui prati, correre o rotolarsi è per i bambini la vera libertà. E apprezzano tutti, anche chi sembra più incline alla dipendenza da smartphones e giochini. Si giunge così al Rifugio Alpino Pralongià in Alta Badia, il primo e il più alto (2157 m s.l.m.) sull'altipiano del Pralongià tra Corvara, La Villa e San Cassiano, detto anche l'anfiteatro delle Dolomiti per la stupefacente bellezza dei panorami. https://www.pralongia.it/it/






Ma è la "Rotolata" giù dal pratone sopra all'ultimo rifugio, il Tablà, poco sopra San Cassiano, da cui poi si completa l'anello fino alla macchina e alla partenza della Cabinovia. http://www.itabla.it/it/. 
Siamo a 2040 m e c'è un PARCO GIOCHI in legno meraviglioso con casette e elefante su cui arrampicarsi.



Anche alcuni Pony ed un recinto (i bambini possono entrare!), con conigli, caprette, oche, papere e giochi d'acqua. Divertimento ed euforia assicurati, mentre i genitori sorseggiano un acqua e lampone o la "solita" birretta tipica delle zone. Magari concedendosi anche un dolce del posto con o senza panna... ma già che ci siamo... e panna sia!







Ci siamo stati tante volte e queste sono ancora fotografie fatte nelle varie occasioni:


La tana dell'Orso a Piz Sorega: 
 Alla Partenza di Piz Sorega:

 Un laghetto:


Il Tabià dall'alto del prato:

I Pony: 

Lo scivolo al Tabià:

 La folle corsa giù dai prati:
Pic Nic tra le casette in legno:


 La Marmolada: