Post più popolari

mercoledì 16 novembre 2016

Oberschützen (Austria): al confine


Obershützen
Un concorso internazionale di altissimo livello che ci ha regalato emozioni uniche.

Antonio al Bösendorfer


Antonio nella sala studio


Il paesino di Oberschützen



Faremo le nostre valutazioni... prenderemo le nostre decisioni, facendo tesoro di questa esperienza.


La sede del concorso e della scuola

Antonio sul balcone della camera

Il nostro Hotel a Bad Tatzmanndorf

lunedì 14 novembre 2016

KLAGENFURT (Austria): la città del Drago

Antonio in piazza a Klagenfurt
Klagenfurt è una città di medie dimensioni situata in Carinzia, Austria, sulle sponde del Wörthersee. Tipica città austriaca, ordinata e pulita, con edifici che risalgono al 1500/1600. La Neuer Platz, dove sorge il drago simbolo della città (Drago che si narra abitasse - o abiti?? - il lago), è opera di un architetto italiano, Domenico Dell'Allio, comasco. 

Il Drago

E' la città natale del pianista Ingolf Wunder (1985). http://ingolfwunder.at/


Un'altra piazza


Per le vie della città





La Chiesa con il carillon

Non siamo riusciti a visitare il famoso Zoo di Rettili, perchè a Novembre è chiuso (i rettili dormono...): www.reptilienzoo.at e nemmeno il Minimundus, un parco di divertimenti in cui sono riprodotti in miniatura i più famosi monumenti del mondo: http://www.minimundus.at/it/it/chi-siamo/tariffe-dingresso.html

Ma addentrandoci sotto una serie di archi siamo capitati in una tipica pasticceria caffetteria austriaca dove abbiamo assaggiato dolcetti del luogo, tra cui il biscotto del drago:

Il locale molto carino

Le super torte austriache

Il Biscotto del Drago
 Ma la visita più "musicale" è stata quella alò Conservatorio di Klagenfurt, situato nello stesso edificio dell'Auditorium della cittò. Che dire? Pulito, efficiente, dotato di caffetteria e ristorante, di aule perfettamente insonorizzate e a disposizione degli allievi per studiare (anche la sera tardi!)... insomma, un altro mondo, dove la musica è giustamente considerata importante nella formazione e nella vita degli uomini. Peccato, perchè i nostri conservatori sono oggettivamente più belli, più antichi, ricchi di storia... ma lasciati andare, disorganizzati, poco accessibili per lo studio... basterebbe poco.

Il Foyer dell'Auditorium e ingresso del Conservatorio...

I corridoi delle aule

L'Auditorium



sabato 12 novembre 2016

GEMONA: la rinascita

Antonio a Gemona, verso il Duomo
Gemona, 40 anni dopo... simbolo di rinascita. A pochi giorni dal terremoto che ha distrutto Norcia e paesi limitrofi, è rassicurante vedere cosa può succedere grazie alla buona volontà delle persone. Se non lo si sapesse, non ci si accorgerebbe che nel 1976 questa cittadina fu praticamente rasa al suolo. Stupirebbero, sì, le costruzioni moderne e antisismiche a fianco di quelle storiche, come il Duomo di Santa Maria Assunta, del 1290. Enorme la statua di San Cristoforo sul lato destro della facciata e 9 statue raffiguranti l'Epifania. Magnifico il rosone centrale del XIV sec (Maestro Buceta). 

Piazza

Passeggiando...
Ammirando il Duomo

Portici
 Paolini sui Gemonesi
 La Gemona magica
Il Duomo
 Sul Terremoto: https://www.youtube.com/watch?v=MnBX62IgYH8

Voci del Terremoto
In ricordo del terremoto
Esperienza gastronomica: il Frico, una specie di frittata al formaggio Montasio:

UDINE: la città del Tiepolo

Antonio in Piazza Matteotti
Udine. Una città che ci ha incantato e ci torneremo! Perchè non abbiamo visitato i musei e gli inetrni con le opere del Tiepolo, artrista simbolo della città.

Antonio in Piazza Matteotti
 La Piazza Matteotti colpisce per la vastità e la bellezza degli edifici che la incorniciano.
La piazza con San Giacomo

La Loggia del Lionello

Case
Piazza Libertà èuna delle più belle piazze in stile veneziano della terra. Sorge sotto il colle del Castello. La Loggia del Lionello è in stile gotico veneziano.

La Torre dell'Orologio
La torre dell'orologio ha a fianco due sculture di Mori che battono le ore.
L'Arco Bollani è stato progettato da Andrea Palladio (quello con sopra il Leone)...

La Loggia del Lionello

Il Duomo di Santa Maria Annunziata
 Il Duomo risale al 1236. La Piazza non è bella come le altre.
Facciata del Duomo

Scorcio

Roggia

Roggia

Prosciutto cotto nel pane
L'esperienza mai fatta prima è stata l'assaggio del Prosciutto Friulano cotto nel pane: http://www.cottomase.it/

venerdì 11 novembre 2016

SOAVE (VR): la cittadina del... soave!

Le mura di Soave
Soave è una cittadina medievale in provincia di Verona e spesso vi si passa percorrendo l'autostrada Milano-Venezia e non ci si ferma mai... se non all'autogrill Soave-Bonifacio. vale la pena, invece, uscire un momento dall'autostrada e fermarsi a passeggiare tra le mura di questo piccolo gioiello, reso celebre dal vino Soave DOC. Il nome del paese deriva forse dagli Svevi che ivi abitarono intorno al VI secolo. Dal 1270 fu abitata dagli Scaligeri che le diedero la sua forma attuale. L'accesso al paese è dato da tre porte, che ancor oggi sono proprio... porte! (Aquila, Vicentina, Verona) e appesi al soffitto di una di esse, ci sono tanti grappoli d'uva:

i grappoli che pendono dalla porta d'ingresso alla cittadina
Le mura della città sono intervallate da 24 possenti torri merlate.

una delle torri
Il Castello è una tipica costruzione militare del Medioevo, e sorge sul Monte Trenda, a ridosso del Borgo. http://www.castellodisoave.it/

Verso il Castello

Vista del castello dal borgo

La Chiesa di San Giorgio

Il castello dal borgo

Palazzo

la via principale

Caffè musicale a Soave
Un piatto gustoso che potete assaporare nelle trattorie del luogo, sono i Bigoli alla Cimbra, cioè dei Cimbri, popolo che abitò nel veronese prima del 1300 e la cui presenza è ancor viva oggi in certe zone, perfino nei dialetti. Sono originari della Baviera e questo piatto è a base di salsiccia, qui una ricetta: http://www.veronasera.it/cucina/ricetta-tipica-veronese-bigoli-cimbri-lessinia.html


Antonio a Soave